Cos’è il lusso?

Il lavoro artigianale ci porta a pensare agli odori, alla gestualità e ai materiali dei tempi andati, in cui le mani erano l’unico strumento della creazione, anche nel disegnare le borse.

Tuttavia, l’artigianato è profondamente attuale, grazie alla volontà di riprendere e modernizzare le tecniche del passato, integrandole con le nuove tecnologie.

E’ artigianale un prodotto che conserva l’unicità: quando la produzione è artigianale, nessun prodotto può essere uguale ad un altro. Oggi il vero lusso è proprio la singolarità, perché nessuna borsa di lusso potrà mai essere considerata un prodotto seriale. Questo è possibile perché le mani rappresentano l’estensione fisica del lavoro mentale e dell’immaginazione, per cui l’esperienza e la creatività dell’artigiano si esplicheranno attraverso le sue mani: saranno loro a plasmare il prodotto e crearne l’identità.

Anche quando si parla di produzioni più ampie, le macchine possono rappresentare un supporto necessario e vincente se definito e rifinito dal lavoro artigianale. Ogni pezzo presenterà quindi piccole variazioni o particolarità: la bellezza dell’imperfezione umana, il vero punto di forza della pelletteria di lusso. Perché lusso è attenzione al dettaglio, è personalizzazione.

Questo permette ai clienti di sentirsi unici e di differenziarsi in un mercato low cost caratterizzato solo da ciò che fa tendenza in un preciso momento.

Lusso è Made in Italy, è conoscere chi produce e come lo fa.

Stare attenti allo shopping non è superficiale, anzi… Quando si acquista un oggetto, si sta sposando una causa, una filosofia di lavoro e il tipo di mondo dove si vuole vivere.