Sfashion-net e Mosia Design. Insieme per una moda più sostenibile.

Definirlo progetto sembra quasi riduttivo.
Sfashion-net è più un luogo, di quelli belli, creativi e stimolanti.
Di quelli che quando ci passi ne esci sempre arricchito.

Un luogo dove si parla di libertà, di design, di bellezza e imprenditoria.
Si parla di moda.
Della moda del futuro, o meglio, della moda che ci permetterà di averlo, un futuro.

Sono entrata in questo luogo per la dissidenza che ci accomuna e perché è fatto di persone incredibili e stimolanti.

Qui vige la regola del “nessuno è troppo piccolo per cambiare il mondo” e nonostante i grandi temi, è tutto fresco, ironico e leggero.

Ne è l’esempio il w(e)ave magazine, che nasce dal desiderio di raccontare storie, di far scoprire alle persone la meraviglia della moda artigiana, etica e sostenibile in chiave contemporanea, innovativa; ma anche dalla necessità di riscoprire la bellezza del rallentare, in aperto contrasto con il turbine rapido della società moderna.

Weave come weaving, ovvero intrecciare, tessere, creare relazioni e reti fatte di persone, progetti, storie di imprenditoria virtuose: un prezioso capitale culturale che difficilmente trova spazio nei mezzi di comunicazione istituzionali, e che rappresenta invece un sottosuolo fertile che merita di essere scoperto dai più.

Ma anche w(e)ave, come quell’onda di rinnovamento che è necessario cavalcare, guardando oltre e lasciandosi ispirare da storie che parlano sostenibilità, buone pratiche, innovazione e valori autentici, necessari e condivisi.

I contenuti spaziano tra arte, fotografia e design; focus su aziende e sbirciatine al dietro le quinte della moda si intrecciano tra le pagine colorate di questa rivista. Voci di esperti e penne di nuove leve si fondono insieme per una piccola rivoluzione mediatica.

Un contributo per risvegliare coscienze a suon di bellezza. Una vera bomba!